Trieste si candida come sede della Banca Europea

20 Maggio 2021
di Giovanni Marzini

Trieste si candida come sede della Banca Europea

La presentazione nella sala Teresiana della nostra BCC che sostiene il progetto.

Assemblea

La città di Trieste si candida ufficialmente per essere la sede della nuova Banca europea per lo sviluppo sostenibile, destinata ad affiancare la BCE e le altre due istituzioni finanziarie dell’Unione Europea, come la BEI (Banca Europea per gli investimenti) e la BERS (Banca Europea per la ricostruzione e lo sviluppo).

Trieste, sede ideale per Giuseppe Razza, anima del progetto.

“Nessuna di queste hanno sede nel nostro Paese –ha sottolineato Giuseppe Razza, presidente dell’associazione “Sustainable Financing”, anima del progetto– ed è giunto il momento che una nazione come l’Italia possa ospitare un organismo di tale spessore. Trieste poi riteniamo che, per la sua collocazione geo-politica, abbia tutti i numeri per ambire a questo ruolo. È una sfida non facile –ha aggiunto Razza– ma la scelta di Trieste non è casuale. Basti pensare al ruolo di riferimento commerciale e portuale, con una connessione storica e consolidata sviluppatasi negli anni con Turchia ed il Medio Oriente. Per non parlare dell’importanza del suo porto e del progetto di riuso del Portovecchio”.

Un'idea appoggiata con convinzione da BCC di Staranzano e Villesse.

“È un’idea che ci è piaciuta subito –ha aggiunto il presidente di BCC Staranzano e Villesse, Carlo Feruglio– e che siamo felici di supportare come membri di questa Associazione. Quando si parla di futuro sostenibile ed economia green, la nostra Banca c’è e ci sarà sempre”.
Il progetto, al quale si lavora ormai da anni, viene reso pubblico oggi, ma deve avere adesso tempi molto rapidi, che prevedono il coinvolgimento del nostro Governo e delle istituzioni locali, oltre che delle imprese che hanno già aderito all’iniziativa. “Entro qualche mese saremo pronti ad affrontare un ulteriore step –ha precisato Razza– consapevoli anche del fatto che altre città potrebbero farsi avanti. Ma poche come Trieste hanno le carte in regola per una candidatura tanto autorevole”.