Auto d’epoca e storia locale: BCC sostiene il “Club dei venti all’ora”

15 Aprile 2022
di Stefano Mattia Pribetti
Sai come si utilizza il modulo CAI (Constatazione Amichevole d'Incidente) ?
Ne abbiamo parlato in questo articolo Constatazione amichevole: come compilarla? 

 

Auto d’epoca e storia locale: BCC sostiene il “Club dei venti all’ora”

L’associazione organizza eventi e tour con convogli di autovetture storiche. Prima tra tutte la Trieste – Opicina Historic, rievocazione di una delle prime gare di velocità, coeva al Rally di Montecarlo.

Bcc Club Venti All Ora

Il vintage non è solto una moda, è anche una chiave per valorizzare la storia del territorio: per questo BCC sostiene da anni il Club dei venti all’ora, un’associazione senza fini di lucro che diffonde la cultura e il restauro dei veicoli d’epoca con la partecipazione a eventi, raduni e manifestazioni, prima tra tutte la Trieste Opicina Historic. “Il nostro è uno dei più longevi club auto d’epoca d’Italia –dichiara il presidente Paolo Grava– siamo attivi dal 6 marzo del 1961. Tramite questi veicoli diffondiamo anche la cultura del territorio organizzando manifestazioni di regolarità, tour e viaggi. L’evento più importante è la Trieste Opicina Historic, la rievocazione della gara in salita che ha avuto luogo a Trieste dal 1911 al 1971, una delle più antiche manifestazioni di velocità coeva al Rally di Montecarlo.

Il club organizza anche viaggi, tour e visite guidate con convogli di auto storiche, dalle città mitteleuropee alle “perle nascoste” della cultura regionale.

Un’altra importante manifestazione organizzata dal Club è “Le città dell’Imperatore”, che punta a rinsaldare i rapporti di amicizia con altri paesi, specialmente quelli della Mitteleuropa, attraverso la passione per i veicoli d’interesse storico. L’evento ha portato i soci del club a visitare città quali Lubiana, Budapest, Vienna, Salisburgo, Bratislava e Praga, sempre accompagnati da convogli di auto d’epoca. Durante tutto l’anno il Club organizza anche dei viaggi brevi e quest’anno organizzerà visite alle Cave del Predil, agli abeti di risonanza della foresta di Treviso e alla cineteca di Venzone. Nel parco autovetture dei soci sono presenti svariati tipi di autovetture, dalle fiat 500 A-B-C (Topolino) a diversi modelli Porsche (365, 911), fino alle Abarth e alle Autobianchi.

Sai come si utilizza il modulo CAI (Constatazione Amichevole d'Incidente) ?
Ne abbiamo parlato in questo articolo Constatazione amichevole: come compilarla?